L’endodonzia è quella branca dell’odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento di malattie e lesioni della polpa dentale.

Il trattamento endodontico, detto anche cura canalare o devitalizzazione, consiste nella rimozione della polpa dentale e dei residui batterici all’interno del canale radicolare, della disinfezione del canale, dell’allargamento dello stesso, nonché del successivo riempimento del suddetto con del materiale biocompatibile chiamato guttaperca.

Con la cura canalare si possono salvare denti fortemente danneggiati e recuperarli evitando eventuali estrazioni.

Le prestazioni endodontiche sono indispensabili quando la lesione della polpa dentale è tale da portare alterazioni irrimediabili del tessuto fino alla sua necrosi.